Decidere Insieme

Ci sono decisioni che devono essere visionarie, coraggiose, lungimiranti. E anche radicate, profonde, sagge. A decisioni del genere si arriva dedicando il giusto tempo al processo decisionale, facendo appello all’intelligenza collettiva e aprendosi alla diversità di prospettive.

È un percorso che arricchisce e dà forma, un passo dopo l’altro, alla miglior decisione possibile: quella che tutto il gruppo sente propria ed è in grado di sostenere.

Con Decidere Insieme accompagno te e il tuo gruppo a prendere decisioni importanti.

Quando tu e il tuo gruppo avete per le mani problemi complessi, che non hanno una soluzione preconfezionata, affidarvi al “si èsempre fatto cosi” significa ripercorrere sempre le stesse strade. Perché emergano idee e proposte davvero creative, occorre fare spazio: così tutte le voci e i punti di vista possono essere ascoltati e integrati, dando origine a qualcosa che prima non esisteva.

Insomma, non possiamo permetterci di perdere per strada la possibilità di arricchire e migliorare la proposta. Ed è anche uno spreco di tempo ed energie prendere decisioni che poi rimangono dimenticate in un cassetto oppure ostacolate in tutti i modi. Per arrivare a decisioni sagge, lungimiranti e sostenute da tutto il gruppo, occorre un processo chiaro: è così che la diversità invece che in caos, si trasforma in potenziale creativo.

Decidere Insieme èun percorso su misura in cui insieme al tuo gruppo potrai:

  • Seguire un processo decisionale per arrivare a una decisione saggia e sostenuta da tutto il gruppo
  • Mettere a fuoco un piano d’azione per concretizzarla
  • Creare un clima di fiducia per affrontare insieme le sfide quando emergono.

 

Come funziona?

Un processo decisionale non si esaurisce nel momento degli incontri: il prima e il dopo sono altrettanto importanti!

Prima: fissiamo un appuntamento gratuito per conoscerci. Raccolgo informazioni sul gruppo e sulle sue esigenze, in base alle quali studio un processo decisionale adatto a voi. Concordiamo il numero di incontri necessari e gli obiettivi del percorso.

Durante: seguiamo il percorso stabilito attraverso incontri con il gruppo, fino alla decisione. Vi accompagno anche a progettare un piano d’azione per mettere in pratica quello che avete deciso.

Dopo: vi invio un breve report su quello che abbiamo fatto insieme e vi ricontatto dopo qualche tempo per sapere come sta andando.

Perché affidarsi a una facilitatrice esterna?

Un punto di vista esterno, non condizionato dalla storia del gruppo, è di grande supporto nella vita di un gruppo. Come facilitatrice, non mi occupo del contenuto, del cosa. A me interessa come tu e il tuo gruppo arriverete a prendere la decisione X, oppure Y, o Z. Per me è importante:

  • Gestire bene il tempo e le energie del gruppo
  • Creare le condizioni per far emergere nuove opzioni
  • Assicurarmi che ci sia spazio per ascoltare tutte le prospettive e integrarle

  • Accompagnare i momenti conflittuali ad arricchire e migliorare la proposta.

Così voi potete concentrarvi, finalmente, sulla decisione, con la sicurezza di avere una persona a fianco che vi accompagna lungo la strada piùadatta a voi.

È il servizio giusto per il tuo gruppo?

Si, certo! Se:

  • Volete evitare apatia e boicottaggi con decisioni che tutto il gruppo (e non solo una parte di esso) è in grado di sostenere
  • Èun momento di svolta dove prendere decisioni che tengano conto di diverse prospettive
  • Volete sbloccare una situazione di stallo
  • Si creano spesso malintesi o intoppi, le decisioni vengono prese per sfinimento e non è chiaro cosa si è deciso e chi se ne occuperà.

Forse no… Se:

  • C’è una forte aspettativa sul risultato: in questo percorso andiamo alla ricerca di soluzioni che possono essere anche molto diverse da quelle immaginate all’inizio.
  • Ci sono resistenze non risolvibili all’avere una persona esterna che segue il processo decisionale.

Quanto costa

In tutti i miei servizi e laboratori cerco l’equilibrio tra accessibilità e riconoscimento del valore del mio lavoro. Per avere un’idea dei costi delle mie offerte, leggi qui tutte le informazioni e contattami se vuoi avere un preventivo dettagliato.

Aspetta… Ho ancora una domanda!

Alcune persone del gruppo hanno dei dubbi su come sarà un processo decisionale facilitato.

Potresti iniziare a condividere con le altre persone link e materiali di approfondimento (per esempio questi articoli del mio blog). Possiamo anche organizzare un incontro introduttivo sulla facilitazione e i processi decisionali.

E se volessimo fare da soli?

Ci può essere una facilitazione interna al gruppo, ma è importante ci siano alcune persone formate e che tutto il gruppo ne supporti il ruolo. Un corso di formazione è un buon investimento per la crescita personale e del gruppo. Prova a dare un’occhiata a SOS riunioni, un corso per imparare a facilitare riunioni efficaci e decisioni condivise. Tenete presente che se il tema della decisione è molto controverso o ci sono conflitti latenti, una facilitazione esterna è più indicata.

Dobbiamo per forza aspettare di avere una decisione controversa o importante da prendere?

Certo che no! Anzi, la vita quotidiana è un’ottima palestra: alla fine un modo efficace e inclusivo di prendere decisioni sarà parte integrante della vostra cultura di gruppo e potrete riservare la facilitazione esterna a momenti particolari.

Fissiamo un appuntamento!

Compila il form, riceverai presto una mia risposta.

Accetto le condizioni sul Trattamento dei dati personali